Bandi PSR Calabria

Il PSR (Programma di Sviluppo Rurale) è lo strumento di programmazione comunitaria basato su uno dei fondi SIE, il FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale), che permette alle singole Regioni italiane di sostenere e finanziare gli interventi del settore agricolo- forestale regionale e accrescere  lo sviluppo delle aree rurali.

Nasce dal Regolamento (UE) n.1305/2013 e ha una durata di sette anni 2014/2020. L’Unione Europea mette a disposizione della Regione Calabria risorse finanziarie pari a € 1.103.562.000 offrendo a tutti i potenziali beneficiari la possibilità di aumentare la competitività del settore agricolo e forestale del territorio.

Questa nuova programmazione rivolgerà particolare attenzione all’innovazione e alla ricerca,  alla salvaguardia dell’ambiente e del clima, al presidio dei territori, alla prevenzione del rischio idrogeologico, al mantenimento e miglioramento della biodiversità,  alle aree interne e svantaggiate, ad una nuova politica della montagna volta a valorizzare un patrimonio che costituisce circa l’80% del territorio calabrese.

Il PSR Calabria è connesso alla cosiddetta “Strategia Europa 2020”, la strategia dell’Unione per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva quale fattore essenziale dello sviluppo economico, nel quadro dell’Accordo di Partenariato. Il Programma per la Calabria è stato approvato dalla Commissione Europea in data 20 novembre 2015 con decisione  C(2015)8314final.

Le “Priorità” del PSR Calabria 2014/2020

Il PSR Calabria 2014/2020 finanzierà interventi individuati all’interno di 6 priorità rilevanti per soddisfare i fabbisogni dello sviluppo del territorio calabrese:

1.    Trasferimento di conoscenze per promuovere l’innovazione e le competenze nel settore agricolo e forestale e nelle zone rurali.
2.    Competitività per potenziare e accrescere l’agricoltura e la redditività delle aziende agricole.
3.    Filiera agroalimentare per incentivare l’organizzazione e la gestione dei rischi nel settore agricolo.
4.    Ecosistemi per salvaguardare la biodiversità, valorizzare la gestione delle risorse idriche e la gestione del suolo.
5.    Efficienza delle risorse per incoraggiarne l’uso
6.    Inclusione sociale per sostenere la riduzione della povertà e della popolazione, promuovere lo sviluppo economico nelle zone rurali.

Le priorità contribuiranno al raggiungimento dei 4 obiettivi strategici regionali:

1.    Innovazione e sviluppo conoscenze e competenze
2.    Competitività del sistema agricolo
3.    Sostenibilità, ambiente e cambiamenti climatici
4.    Sviluppo territoriale equilibrato

La struttura del PSR Calabria 2014/2020

La struttura del PSR Calabria 2014/2020 non è più caratterizzata da Assi bensì da Priorità, conta 14 Misure (più quella dell’Assistenza Tecnica), 38 Submisure e 53 interventi che, in maniera trasversale contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi fissati dalle sei Priorità, articolate a loro volta in 18 Focus area.

 

Chi può beneficiare del PSR 2014/2020?

I beneficiari del PSR Calabria 2014/2020 sono coloro i quali partecipando al bando di proprio interesse, dietro presentazione di un progetto, ottengono il finanziamento comunitario relativo al fondo FEASR.
I beneficiari del Programma di Sviluppo Rurale della Calabria 2014/2020 sono:

a)    Imprese private
b)    Enti pubblici
c)    GAL (Gruppi di Azione Locale)

L’Ente svolge regolarmente i percorsi di Imprenditore Agricolo Professionale nonché tutti i corsi di formazione specifici per i quali servono le opportune autorizzazioni del competente dipartimento agricoltura