Formazione continua

La formazione continua è finalizzata a migliorare il livello di qualificazione e di sviluppo professionale
della forza lavoro assicurando la stabilità occupazionale, l’adattabilità ai cambiamenti tecnologici e
organizzativi atti a sostenere la competitività delle imprese e di tutti gli operatori economici pubblici e
privati.
E’ destinata a soggetti occupati (compresi titolari, soci d’impresa e lavoratori autonomi), soggetti in CIG e
mobilità, inoccupati, inattivi e disoccupati per i quali la formazione è propedeutica all’occupazione nonché
ad apprendisti che abbiano assolto l’obbligo formativo.
L’obiettivo della Formazione continua è quello di riqualificare e donare una nuova professionalità al
personale di aziende e organizzazioni attraverso la partecipazione a specifici corsi “dedicati”.
Oggi infatti il mondo del lavoro è in continuo cambiamento a causa di brevi periodi a cui sono soggette le
economie; il lavoratore in questo quadro è costantemente messo in mobilità, e da tempo è nata la necessità di
riqualificare il personale per poterlo inserire in nuovi impieghi più consoni al cambiamento in atto.
Sempre nell’ambito della formazione continua l’Ente è accreditato con i principali fondi interprofessionali e
svolge corsi per l’apprendistato.
Fondi interprofessionali

I Fondi Interprofessionali sono organismi promossi da associazioni imprenditoriali e organizzazioni
sindacali, a cui le aziende possono liberamente iscriversi richiedendo all’INPS che venga loro trasferito il
versamento obbligatorio dello 0,30% per ogni dipendente che dal 2004 ogni azienda versa.

L’iscrizione ad un Fondo interprofessionale consente alle aziende di richiedere contributi per finanziare la
formazione dei propri dipendenti.
Esistono due modalità per accedere ai finanziamenti:
•Voucher formativi individuali che possono essere utilizzati per l’iscrizione a percorsi formativi
interaziendali;

•Piani formativi aziendali finanziabili tramite Avvisi o, per alcuni fondi, ricorrendo al Conto formazione e/o
individuale aziendale costituito dalle risorse accantonate.
Tutte le iniziative formative della Cooperativa Servizi e Formazione possono essere finanziabili tramite
voucher o progettate ad hoc, sulla base delle specifiche richieste dell’impresa e presentate come piano
formativo aziendale per nome e conto dell’azienda richiedente.
Come si aderisce ad un Fondo Interprofessionale
•Per aderire ai Fondi Interprofessionali è necessario scegliere nella  Denuncia Aziendale  del flusso
UNIEMENS aggregato (ex DM10/2), all’interno dell’elemento e Fondo Interprof ;opzione "Adesione"
inserendo il codice del Fondo Interprofessionale e il numero dei dipendenti interessati all’obbligo
contributivo.
•L’azienda inizia ad accantonare i Fondi Interprofessionali dal mese di competenza della Denuncia Aziendale
(ex DM10/2) nel quale è stato inserito il codice del Fondo Interprofessionale scelto.
•L’adesione a un Fondo Interprofessionale è unica e non va rinnovata ogni anno.
•L’adesione a un Fondo Interprofessionale non comporta alcuna spesa aggiuntiva per l’impresa.

Per le imprese che non aderiscono ai Fondi a un Fondo Interprofessionale resta fermo l´obbligo di versare
all’INPS il contributo integrativo secondo le consuete modalità.

Apprendistato
L’apprendistato è da sempre una buona prospettiva di inserimento lavorativo per i giovani e, negli ultimi
anni, abbiamo assistito ad un consistente aggiornamento delle norme per la sua applicazione. Nello specifico,
si tratta di un contratto di lavoro a contenuto formativo, istituito con il D.Lgs 276/2003 (Riforma Biagi) e
rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni. Si chiama “contratto formativo” perché all’esperienza
lavorativa si alternano momenti di “formazione” che possono svolgersi sia all’interno dell’impresa sia
all’esterno, presso strutture formative specializzate. L’apprendistato professionalizzante ha come obiettivo
finale il conseguimento di una qualifica professionale, ottenuta con un percorso di formazione sul lavoro e
l’acquisizione di competenze di base, di tipo trasversale ed anche tecnico-professionali.

Come aderire a un fondo interprofessionale

 

Compila la sottostante Check list per poter partecipare ai vari bandi di formazione a valere sui fondi interprofessionali

 

Fabbisogno formativo